"Art of fire", l’accendino Dupont che seduce da 75 anni

Amici di Carlottissima!

Sapete che non fumo, ma devo ahimè tollerare chi lo fa, come mio figlio maggiore. Tuttavia forse non sapete che da sempre porto nella borsetta un accendino: mi piace l’oggetto e poi penso sempre che il fuoco non si possa produrre, quindi non si sa mai.
L’accendino è anche un oggetto di grande fascino e design; se poi è Dupont diventa anche un must have.
Adesso oltretutto si festeggia un compleanno importante: i 75 anni di un capolavoro, un oggetto di culto, il celeberrimo “Art of Fire”Dupont.

Io e Tommaso Concina, Country Manager Dupont

Se poi i festeggiamenti sono a Milano nel quadrilatero della moda nella boutique Larusmiani , per questo iconico accendino la festa diventa davvero splendida!

D’altronde, la tradizione di Dupont affonda le sue radici lontano nel tempo: è il 1872 quando Simon Tissot Dupont, fotografo ufficiale della Corte Imperiale, decide di aprire una fabbrica di valigie ed accessori di alta pelletteria e ridefinire il concetto di viaggio.
Grazie al successo ottenuto con clienti eccellenti come Napoleone III, gli accessori creati da Dupont diventano in brevissimo tempo dei “must”.

Tuttavia, Dupont deve il suo successo al piccolo oggetto all’apparenza insignificante ma che, nelle mani degli orafi e degli artigiani della casa francese, diventa un’icona di stile: l’accendino a benzina.

Tagliato e sagomato da un blocco di ottone, il classico accendino Dupont ha conquistato il jet set internazionale: da Hitchcock a Picasso, da Andy Warhol a Marylin Monroe non c’è stato artista, attore o regista di Hollywood che non ne abbia voluto e posseduto uno.

Una delle clienti più in vista della Maison Dupont è stata senza dubbio Jackie Kennedy-Onassis. L’ex First Lady degli Stati Uniti possedeva un accendino S.T. Dupont con incisa la sua iniziale, una semplice “J”.

Dove trovare oggi questi oggetti?
La collezione Limited Edition del 75° anniversario e la collezione degli accendini Dupont sono disponibili nello storico negozio Lorenzi all’interno della boutique Larusmiani.
Sarà una immersione nella tradizione del gusto e della classe della vecchia Milano.

Avete già deciso il budget a vostra disposizione?
Sappiate che si parte da 160 euro circa per un oggetto di grandissima classe, in tantissime varianti di colore, tutto lavorato a mano con l’attenzione e la passione di artigiani di grandissima professionalità.

Non avevate idee per il regalo di Natale?

Bene, adesso ve ne ho data una…
Buon shopping a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...