Rosso corallo

Amici di Carlottissima!

Chi di voi mi conosce sa quanto io ami il colore rosso.
Acceso, aranciato o quasi amaranto non importa: il rosso rende allegri e conferisce personalità. E con l’estate, secondo me, i gioielli in corallo regalano un tocco di stile.

Figlio del mare, il corallo ha trovato in Sardegna una gratificante simbiosi con l’oro e la gioielleria. Il corallo rosso dopo la pesca è sottoposto a un’elaborata lavorazione artistica che mette in luce tutte le sue migliori qualità. Nella sua semplicità ed eleganza un gioiello rosso si sposa bene con tutti gli outfit: da quello dedicato alle occasioni speciali fino allo stile casual o quotidiano.

È il caso di alcuni accessori femminili prodotti dalla migliore tradizionale artigianale sarda: orecchini pendenti, collane, spille con cammeo frutto della lavorazione del corallo grezzo e della sua integrazione con metalli preziosi. L’incisione e il liscio sono le due lavorazioni più comuni grazie alle quali il corallo, dalle forme sinuose e tipicamente ondulate, si trasforma in vere e proprie opere d’arte da incastonare in oggetti e accessori

L’incisione, utile per la realizzazione di piccoli monili, prevede una lavorazione fatta di tagli con lime e seghetti e, successivamente, la lucidatura e la rifinitura. La tecnica del liscio, dedicata a lavorazioni con pezzi più grandi, prevede invece l’utilizzo di strumenti di precisione per ottenere delle vere e proprie sculture articolate.

Il corallo è in realtà un ramoscello composto da una sostanza calcarea, il carbonato di calcio, prodotta dagli omonimi piccoli animali marini. La sua lunghezza può variare dai 20 ai 30 centimetri.

Esistono, al mondo, diversi tipi di corallo.

Il corallo del Mediterraneo è di colore rosso vivo, ha un diametro di circa 1,5 millimetri.
Si trova sott’acqua in cespi a profondità dai 30 metri ai 150 metri. Per pescarlo ci si avvale della “tecnica dell’ingegno”, che prevede particolari croci di legno a cui sono collegate delle reti da pesca.

Il corallo del Giappone, anche per le dimensioni maggiori rispetto a quello del Mediterraneo, è la principale materia prima di oggetti di grandi dimensioni, come statuine e soprammobili.
Può presentarsi in diverse colorazioni (bianco, rosato, rosso vivo) ed essendo pescato a profondità maggiori di 200 metri è di altissima qualità.

Il corallo del Pacifico, infine, si trova addirittura a profondità maggiori, talvolta a più di 400 metri.

Il corallo, in grado addirittura, secondo la tradizione, di scacciare la cattiva sorte, è un vero e proprio evergreen e non dovrebbe mancare tra i bijoux delle signore di ogni età.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...