La mia "Valigia no-stress"

Amici di Carlottissima!

Le vacanze di Pasqua si avvicinano e inesorabile la preparazione della valigia, che, come una spada di Damocle, pesa sulle nostre teste e provoca un aumento di stress che da solo giustifica una settimana di relax.

Come sapete, amo organizzarmi e così condivido qualche piccolo suggerimento per evitare alti livelli di adrenalina e panico da dimenticanza: parliamo di “Valigia no-stress”!

Prima di tutto: dimensione del bagaglio. E già, perché se viaggiate in aereo più di 20 kg non potrete portare, ma se siete in auto potrete invece infilare tutto il vostro guardaroba nel bagagliaio. A seguire, una lista: potrete individuarne diverse a seconda delle differenti  destinazioni.

Io, per esempio, ne ho preparata una per quando vado in montagna a sciare, una per quando mi sposto nei weekend, una per quando vado al mare, ma naturalmente c’è mare e mare…
Per i tropici sarò ancor più leggera del solito, ma se la destinazione è il Mediterraneo qualche golfino in più potrà servire.
Inoltre, se siete viaggiatori abituali, saprete già a cosa non potrete rinunciare, e quindi metteremo al top della lista i “must have”.

Infine, ecco cosa propongo per sistemare i nostri indumenti  insieme al resto del bagaglio nella valigia. Se la vostra vacanza prevede diversi spostamenti, sarà molto pratico utilizzare sacche morbide per suddividere il contenuto del bagaglio. Io ne ho scelte diverse, allegre e colorate: una per la biancheria intima, una per le scarpe, una per i costumi, una per la toilette, una per le magliette, e così via.

Complicato? Assolutamente no, anzi: eviteremo che le nostre cose si mescolino in un disordine dal quale poi potrebbe essere difficile uscirne con calma e tranquillità! Infine, ma assolutamente non meno importante, non dimenticate di controllare idocumenti di viaggio.

Sembra banale, ma nell’immediatezza della partenza a volte dare per scontato di aver preso passaporto (e magari anche una fotocopia, non si sa mai…), biglietto del volo e voucher dell’hotel può risultare fatale! (e credetemi, parlo con cognizione di causa, ahimé…)

Allora, adesso sono pronta: penna e fantasia non mancano, vediamo solo se riesco a trovare la destinazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...