Tuttafrutta, il nuovo gusto della marmellata

Amici di Carlottissima!

Oggi condivido con voi una delle mie passioni: la frutta.
Adoro la frutta, mi piace davvero tanto. E mi sarebbe difficile dire quale frutto amo più degli altri, ogni stagione a servircene uno che racchiude il sapore del momento. Non sempre però ho la frutta desiderata a portata di mano (e di frigorifero!), così mi gusto la marmellata, che adoro spalmata sulle fette biscottate, nelle torte, e – perché no?-  anche da sola.

Mi piace soprattutto quella che non contiene zuccheri aggiunti, che regala un sapore intenso ma non stucchevole e che, senza accorgersene, cucchiaio dopo cucchiaio, ci fa svuotare il vasetto in men che non si dica.
Avete mai assaggiato una marmellata di sola frutta e naturale al 100%?

In effetti si possono gustare confetture i cui unici ingredienti sono frutta, fruttosio e succo di limone senza aggiunta di pectina, saccarosio, conservanti o coloranti e in cui il miglior addensante è la frutta.

Ho avuto la fortuna di scoprire una ghiottoneria chiamata “Tuttafrutta”, una marmellata speciale, unica: quando il sapore si sposa con la genuinità, e la produzione con la tradizione, allora davvero si arriva all’ eccellenza.

Nasce così “Tuttafrutta”: dall’idea di un giovanotto che, una trentina di anni fa, decise di dare il via alla produzione di una marmellata “nuova”, dedicandosi a questo progetto con passione ed entusiasmo.

“Tuttafrutta” è ottenuta con il lavoro artigianale, che è anche questione di cuore, oltre che di testa e di mani che si muovono, perché  richiede una incessante attenzione ai dettagli.

Nel lavoro artigianale l’uomo fa ancora la differenza: dietro ad ogni prodotto artigianale si cela una profonda conoscenza degli ingredienti utilizzati, dei loro comportamenti e di ciò che accade se si prova a mescolarli insieme.

Il lavoro artigianale ha tempi e pose lunghe, ma alla fine ripaga tutto con l’eccezionale  bontà del prodotto che ne deriva. Come non lasciarsi tentare dalla cotognata, dalla zucca e zenzero, da pere e noci, ananas e arance, mele e limoni, pomodoro e scorze d’arancia e molto altro ancora?

Naturalmente l’evoluzione e la ricerca sono continue: e così, accanto alle composte, l’azienda Stringhetto ha iniziato a produrre le spalmabili, creme al cioccolato ottenute con ingredienti semplici e della migliore qualità, tra i quali la nocciola Tonda Gentile delle Langhe e il pistacchio di Bronte DOP.

Insomma, impossibile resistere: io ho fatto scorta di marmellate di ogni colore e sapore, gusti inediti e accostamenti inusuali per una golosità che inebria e che rapisce. Provare per credere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...