Da panna e vaniglia, ecco la soffice e delicata "crema Chantilly"

Amici di Carlottissima!
Se anche voi come me vi sentite in vena di coccole, vi suggerisco di deliziare il palato preparando un dolce con la crema inventata nientemeno che dal cuoco francese Francois Vatel alla corte di Re Luigi XIV, il Re Sole!
Si narra che Vatel, le cui gesta gastronomiche erano ormai famose in tutto il regno, preparò una crema deliziosa mentre era ospite presso il Castello di Chantilly del sovrintendente alle finanze del regno di Francia, Nicolas Fouquet, e del Principe di Condé, preparando per loro banchetti elaborati e spettacolari.
La deliziosa crema che egli inventò prese dunque il nome dal Castello nel quale si trovava.
Ma il povero Vatel morì suicida per non essere riuscito a organizzare secondo i suoi rigorosissimi standard un banchetto a base di pesce fresco per la nutrita corte di Versailles (quasi  quattromila persone tra membri della Corte e cortigiani minori e servitori)! 
La ricetta di questa crema, squisita e leggera, è semplicissima: basta aggiungere alla panna montata lo zucchero a velo e aromatizzarla con una bacca di vaniglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...